Fondazione De Andre’

Fondazione De André

NASCITA FONDAZIONE FABRIZIO DE ANDRE’

Ebbene sì, Domenica 18 Febbraio in Vico del Campo 2 è nata la FONDAZIONE FABRIZIO DE ANDRE’ della quale io ho l’onore di essere uno dei soci fondatori con la tessera n° 12 (le prime 10 sono di Dori Ghezzi, Cristiano e Luvi De André e altri parenti stretti di Fabrizio).
Avevo conosciuto Dori Ghezzi un po’ di giorni fa quando era venuta a Genova per pianificare la nascita della Fondazione ed in quella occasione mi diede il patrocinio per la seconda edizione di PARIGI – GENOVA.
Il 18 Febbraio era di nuovo qui, in qualità di Presidente della neonata Fondazione, era contenta, raggiante, tra i genovesi che non sono voluti mancare a questo bellissimo appuntamento con FABRIZIO. C’erano anche Cristiano e Luvi, che bella famiglia che ha FABRIZIO! Erano tutti e tre contenti di essere tra tutti quelli che volevano manifestare l’affetto nei loro confronti e che lo hanno manifestato iscrivendosi in massa alla Fondazione.
Dori Ghezzi è una persona incredibilmente disponibile verso il prossimo e ha parlato con chiunque le rivolgesse la parola ed è stata tenera quando in mezzo alla folla, al momento dell’inaugurazione del bassorilievo in ardesia raffigurante Fabrizio ha chiesto a Cristiano di suonare qualcosa con la mitica ESTEVE, dicendogli: ” Dai Cristiano! è la chitarra di papà!”.
Mi piace pensare che Fabrizio fosse lì, tra tutti quanti noi, la sua gente, a vedere quello che stava succedendo in suo nome, magari camuffato da vecchio pescatore (siamo a due passi dal mare) con un lieve solco lungo il viso come una specie di sorriso, o da vecchio professore della “città vecchia” che: “… cosa vai cercando in quel portone …”.
Comunque c’era, la sua presenza era tangibile, era sopra di noi, sopra Dori, sopra Cristiano, sopra Luvi. Anche i figli molto simpatici, cordialissimi, contenti e consapevoli che la “mancanza fisica” di Fabrizio ha fatto “nascere” qualcosa di nuovo e di bello in chi ha capito che la sua grandezza è l’interesse e l’amore per l’uomo, comprese le debolezze e i difetti perchè: “… se non sono gigli / son pur sempre figli / vittime di questo mondo … “. Grazie ancora Fabrizio, per le parole che hai scritto e cantato, per le melodie uniche che hai “preso” dal cosmo.
Dori raggiante mostra con gioia la tessera numero 1 della FONDAZIONE


Dori firma, e con lei gli altri soci fondatori, l’atto costitutivo e lo statuto.


Dori, Luvi e Cristiano sotto il bassorilievo.


Dori ammira soddisfatta il bassorilievo.


Cristiano accorda la ESTEVE prima di accennare, magistralmente, qualche accordo di “Via del Campo”. Davanti a lui c’è Gianni Tassio (la mezza faccia brutta che spunta dietro la nuca di Cristiano è la mia faccia … )

P.S.
Avevo portato la mia macchina fotografica perchè volevo farvi vedere tutto di questa bellissima giornata, ho fatto una ventina di scatti, c’era anche una mia bellissima fotografia insieme a Dori e una con Cristiano. Sarebbero state le venti fotografie più belle del mio album, ma quando a casa ho cercato di riavvolgere il rullino per farlo sviluppare mi sono reso conto che non era stato montato bene e di conseguenza tutti gli scatti che avevo fatto erano scatti a vuoto… Potete immaginare la delusione nel constatare che nessuna di quelle stupende fotografie era venuta…

con affetto
Gaetano